Quota 10mila raggiunta: tanti sono i professionisti che si sono già iscritti all’AIFI, l’Associazione Italiana Fisioterapisti. “E’ un traguardo che siamo felici e orgogliosi di comunicare- commenta il Presidente Mauro Tavarnelli- Si tratta per noi della dimostrazione di quanto siano migliorate le attività istituzionali ed il livello dei servizi offerti ai soci in questi anni. Questa adesione aumenta la responsabilità nei confronti di colleghi e cittadini, dal momento che costituisce un forte mandato di rappresentanza. Continueremo quindi con impegno su questa strada, per offrire sempre maggiori vantaggi ai nostri iscritti, continuare il confronto con le istituzioni e promuovere la crescita culturale e scientifica della nostra professione”.