In Primo Piano

Buon compleanno AIFI!!!
In Primo Piano

Buon compleanno AIFI!!!

Buon compleanno AIFI, sono stati 59 anni di crescita e maturità politica al servizio dei Cittadini e della Professione. Anni nei quali si sono alternate generazioni di fisioterapisti che hanno dedicato volontariamente per l’associazione lavoro ed impegno. Auguri ad A.I.FI. ed un grazie a tutti, dirigenti, soci e cittadini.

Leggi »
Congresso Politico AIFI 2017 (13-15 Ottobre)
In Primo Piano

AIFI 2017, A ROMA IL CONGRESSO PER IL RINNOVO DELLE CARICHE

PER I SOCI DIRETTA STREAMING IN AREA RISERVATA PORTALE AIFI

Elezioni in AIFI. Come di consueto ogni tre anni l’Associazione Italiana Fisioterapisti si riunisce per scegliere il nuovo Ufficio di Presidenza e rinnovare così le cariche associative, dal presidente ai consiglieri previsti dallo Statuto.

Leggi »
Congresso Scientifico Internazionale 2017: iscrizioni a quota agevolata entro il 20 luglio e proroga deadline abstract
Formazione

Congresso scientifico internazionale 2017: proroga iscrizioni a quote agevolate

Per agevolare le numerose richieste si è deciso di posticipare al 20 luglio il termine per l’iscrizione  con quote agevolate al Congresso. A breve sarà inoltre disponibile un programma di eventi di intrattenimento per eventuali accompagnatori.
Da oggi inoltre è on line il sito del Congresso Scientifico Internazionale all’indirizzo https://congresso2017.aifi.net/

Leggi »
LETTERA ALLA LORENZIN: “CHIEDIAMO RAPIDA APPROVAZIONE DDL 3868” CONAPS, FNC TSRM, FNCO e IPASVI scrivono al Ministro e ai Presidenti delle Commissioni di Senato e Camera
In Primo Piano

DDL LORENZIN: RISPETTO DELLE LEGGI (E DEL BUON SENSO)

Rispetto delle leggi. I lavori in commissione Affari sociali della Camera sul ddl Lorenzin dovrebbero vedere la settimana prossima la discussione relativa all’articolo 4, e l’AIFI chiede con decisione alla politica di seguire quanto disposto dalle leggi in vigore. “La premessa che devo fare – spiega il presidente dell’Associazione Italiana Fisioterapisti, Mauro Tavarnelli – come già affermato in altre occasioni, è che l’AIFI non è assolutamente contraria all’individuazione di nuovi professioni sanitarie, ma chiede che ciò avvenga nel pieno rispetto di quanto previsto dalla legge 43/2006 e non con percorsi creati ad hoc di volta in volta per la singola necessità di qualcuno”.

Leggi »
Torna su