La frattura del femore: i risultati della consensus conference

Online i risultati della consensus conference nazionale inter-societaria per la gestione in campo orto-geriatrico del paziente con frattura del femore, la quale ha visto la partecipazione di AIFI. "Un'occasione per sottolineare il contributo della fisioterapia nel percorso di recupero di questa tipologia di pazienti, attraverso un approccio evidence based".
INDICE
    Add a header to begin generating the table of contents

    Fabio Santacaterina e Marco Bravi sono i due fisioterapisti che hanno partecipato per AIFI alla consensus conference nazionale inter-societaria “Orthogeriatric co-management for the care of older subjects with hip fracture: recommendations from an Italian intersociety consensus”, la quale ha coinvolto le più importanti società scientifiche italiane nel campo della cura e riabilitazione con l’obiettivo di stilare raccomandazioni basate sulle evidenze scientifiche per la gestione in campo orto-geriatrico del paziente con frattura del femore.

    Il ruolo per AIFI dei fisioterapisti Fabio Santacaterina e Marco Bravi – rispettivamente socio e consigliere AIFI per la Sezione Territoriale Lazio ed entrambi fisioterapisti presso il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma (UCBM) e docenti per il Corso di Laurea in Fisioterapia del medesimo Ateneo – è consistito nell’analizzare numerosi lavori scientifici per definire indicazioni e raccomandazioni riguardanti l’aspetto riabilitativo dei pazienti dopo frattura del femore. Il lavoro è stato svolto collaborando con le principali figure professionali coinvolte nella gestione del paziente orto-geriatrico: fisioterapisti, geriatri, ortopedici, anestesisti, fisiatri, medici di medicina generale, infermieri.

    È stata l’occasione per sottolineare il contributo del fisioterapista nel percorso di recupero di questa tipologia di pazienti, ricercando un approccio evidence based” raccontano Santacaterina e Bravi “Questo lavoro, grazie al supporto di AIFI ATS, ci ha dato la possibilità di interagire e collaborare con figure professionali di alto livello contribuendo alla realizzazione di raccomandazioni basate sulle migliori evidenze presenti in letteratura con l’obiettivo di fornire una guida per gli operatori sanitari che si occupano di questa tematica. Il lavoro in team con le altre società scientifiche è un elemento essenziale per migliorare il percorso di cura e riabilitativo dei pazienti garantendo così il miglior recupero possibile”.

    I risultati sono disponibili su:

    ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI

    Dati ufficiali della Protezione Civile elaborati da A.I.FI. e aggiornati tutti i giorni alle ore 18:30.
    A tutti gli iscritti al GIS in Fisioterapia Geriatrica ricordiamo che stasera 30 giugno 2022 si svolgerà l’assemblea elettiva con elezione del nuovo Comitato Esecutivo Nazionale GFG dalle ore 20:00 alle ore 22:00 in modalità online.
    Proseguono gli eventi della serie di webinar promossi dalla SEZIONE TERRITORIALE AIFI LAZIO e appartenenti al Ciclo di Webinar: “La parola ai GIS” che si terrà lunedì 11/07 alle ore 21.00 sulla piattaforma Zoom. Il topic affrontato sarà: “Ruolo del pavimento pelvico nel low back pain aspecifico”
    Finalmente dopo il rinvio di Marzo per causa di forza maggiore, possiamo comunicarvi che il 03-04/09/2022 a Mosciano Sant’Angelo in provincia di Teramo, si terrà l’evento formativo in presenza “MANAGEMENT DELLE LESIONI MUSCOLARI NELLO SPORTIVO: UN APPROCCIO EVIDENCE BASED E NUOVE PROPOSTE DI TRATTAMENTO” promosso dalla Sezione Territoriale AIFI Abruzzo in collaborazione con la GISPT Academy.
    Luglio 2022 il nuovo Webinar IFOMPT: “Cognitive Functional Therapy for people with disabling low back pain” – Cosa aspetti clicca subito sul link!
    Oggi, 28 giugno 2022, al Ministero della Salute per la Giornata dell’Incontinenza promosso da Fincopp, il Presidente AIFI Simone Cecchetto, con Associazioni di Pazienti e altre Società Scientifiche, hanno segnalato con forza le difficoltà di accesso dei cittadini alle cure fisioterapiche specialistiche nelle disfunzioni del pavimento pelvico e proposto soluzioni concrete, fattibili, sostenibili.