Preceduto da una formale richiesta d'incontro, inoltrataci l'11 Settembre dall'Assistente Commerciale della Reale Ambasciata di Danimarca a Roma, dottor Marco Ferretti, Sabato 21 Settembre, presso la sede nazionale dell'A.I.FI. si è svolto un incontro tra i dirigenti nazionali dell'Associazione e una delegazione di industriali danesi in visita nel nostro Paese.
Nella fattispecie, trattavasi di: Christian Frisenfeldt Jonsson, Consigliere Commerciale dell'Ambasciata, che fungeva da interprete; Leif Lytken, Managing Director del Danish Rehab Group, ovvero del raggruppamento delle industrie produttrici di ausili per disabili e di strumenti per la Riabilitazione; Lars Bendtson, Direttore Commerciale dell'industria Guldmann.
L'incontro, dopo i preamboli delle rispettive presentazioni, subito improntato alla massima cordialità ed al reciproco interesse, ha visto l'Esecutivo dell'Associazione e la delegazione danese, prendere in esame soprattutto la situazione dell'handicap in Italia, l'attività istituzionale dell'A.I.FI. e le prospettive future del comune settore di riferimento.
La delegazione danese, inoltre, nel far presente la volontà del Danish Rehab Group (Rehab sta per Reahabilitation), per conto delle sue associate, tra cui la Guldmann, di entrare con le sue produzioni nel mercato italiano, ha prospettato l'opportunità di stabilire rapporti di collaborazione con l'A.I.FI., da una parte, attraverso un flusso di informazioni, competenti ed attendibili, via via aggiornabili, circa i bisogni e le peculiarità del mondo della Riabilitazione italiano, e, dall'altra attraverso il coinvolgimento, sia nella fase di predisposizione progettuale, sia in quella più strettamente esecutiva, dei migliori Fisioterapisti associati nella realizzazione dei prodotti.
I Danesi hanno anche proposto di organizzare insieme work-shop divulgativi in occasioni di Congressi, Convegni o Fiere dedicate alla Sanità, così come di formare una delegazione di Fisioterapisti per visite di "lavoro" in Danimarca.
Il nostro Esecutivo, a sua volta, dopo aver consegnato agli ospiti le ultime pubblicazioni associative, ivi compreso il libro "Professione Fisioterapista", ha ipotizzato due livelli di collaborazione: uno formativo, tramite l'organizzazione di corsi per la diffusione dei prodotti più all'avanguardia e più rispondenti ai bisogni del mondo della disabilità e della riabilitazione, da realizzare con la Società Scientifica; l'altro commerciale, tramite l'utilizzo di spazi pubblicitari, sulle riviste e sul sito Internet da concordare con Riabilitalia Editrice.
L'incontro si è concluso a metà mattinata con l'impegno a concretizzare nei prossimi mesi gli impegni reciprocamente assunti.

GPC