Trattamento della rigidità in pronosupinazione post traumatica del gomito

Elena Lanfranchi del GIS GTM A.I.FI. ci parla e mostra esercizi applicati al “Trattamento della rigidità in pronosupinazione post traumatica del gomito”
14/05/2020
Lanfranchi

🗣️ Elena Lanfranchi

Elena Lanfranchi “Trattamento della rigidità in pronosupinazione post traumatica”
La prono supinazione è un movimento spesso poco preso in considerazione, nonostante coinvolga due articolazioni (radio-ulnare prossimale e distale) e la membrana interossea.

❓ Sappiamo che una sua limitazione può portare a dei compensi sia sulla spalla che sul polso, ma, secondo la letteratura, quali sono i gradi funzionali dell’arco di movimento in prono-supinazione necessari, oltre che per compiere le “classiche” attività funzionali, anche ad utilizzare il pc e lo smartphone?

❓ I gradi funzionali finali si realizzano solo grazie alle articolazioni rup e rud oppure il polso partecipa a questo movimento? Possiamo misurare la prono-supinazione senza coinvolgere anche la radio carpica e quando queste due diverse misurazioni possono rivelarsi utili nella nostra pratica clinica?

❓ E infine, possiamo lavorare manualmente sull’aumento del range di movimento senza sollecitare i legamenti radio-carpici?

Partendo da queste domande e passando tramite alcune proposte di esercizio terapeutico, in questo breve video cercheremo di analizzare insieme alcuni possibili trattamenti per pazienti con rigidità in prono-supinazione.

Quindi, se avete un paziente con rigidità in prono-supinazione, spero con questo video di darvi alcuni spunti utili per la valutazione ed il trattamento tramite la terapia manuale e l’esercizio terapeutico !

[yotuwp type=”videos” id=”nEqnKQih62w” ]