05/09/2019
w

Ricerca e innovazione tecnologica nella fisioterapia pediatrica

Terza edizione della giornata dedicata all’età evolutiva. Grand Hotel
Salerno, Città di Salerno, il 28 Settembre 2019

L’obiettivo della I sessione dell’evento è offrire spunti di riflessione sulle recenti
acquisizioni relative ai meccanismi neurofisiologici dell’apprendimento che costituiscono
il substrato delle scienze del recupero. Tali meccanismi, sensibili alle modifiche
apportate mediante l’esercizio fisioterapico, consentono di ottimizzare il processo di
riorganizzazione neuronale post-lesionale, migliorando la qualità del recupero stesso.
Il Fisioterapista, attraverso il ragionamento clinico e la diagnosi fisioterapica, costruisce
l’esercizio terapeutico, lo adatta al fine dello sviluppo delle funzioni adattive e/o al
recupero della funzione, supporta il paziente e la famiglia nel processo di
empowerment.
Obiettivo della II sessione è la valorizzazione del Fisioterapista che lavora nell’area
dell’età pediatrica (FTPed). Il mutamento del quadro epidemiologico, la sopravvivenza
dei piccoli prematuri ha creato nuovi bisogni di salute. Il Sistema Sanitario è impegnato
a rispondere alle nuove richieste di cure sanitarie e riabilitative che necessitano di una
innovazione sia organizzativa che tecnologica. Questo processo d’innovazione non può prescindere dalla valorizzazione dei professionisti che lavorano in età evolutiva. Il Fisioterapista, con il suo bagaglio di conoscenze sia tecnico-professionali che scientifiche, contribuisce a pieno titolo a rendere il Sistema Sanitario efficiente e sostenibile.
Il FT Ped è l’operatore sanitario con competenze professionali avanzate che, anche nell’ambito della presa in carico e del trattamento del bambino con esiti di lesioni cerebrali e con bisogni speciali, è in grado di rispondere e seguire il processo riabilitativo lungo tutto il suo percorso di vita, in continuità tra ospedale e il territorio e nei vari setting assistenziali.

Locandina e programma dell’evento

Ore 8.15-8.30 Registrazione partecipanti
Ore 8.30-9.00 Apertura Lavori
Saluti delle Autorità

Arch. V. Napoli – Sindaco di Salerno
Prof C. Vecchione – Direttore Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatrica dell’ Università degli Studi di Salerno
dott.re P. De Rosa – Presid. Ordine TSRM Salerno
dott.ssa M. Calabrese – Presid. AIFI Campania

Ore 9.00-13.00 Prima Sessione
Il processo di apprendimento in condizioni normali e patologiche

Moderatore e discussant:
P. Caruso

I possibili errori della paralisi cerebrale infantile
A. Ferrari

Modalità di apprendimento in neuroriabilitazione
A. Ferrari

Ricerca in Fisioterapia: dall’analisi del segno alla costruzione dell’esercizio terapeutico
M. Calabrese

Ore 14.00-17.00 Seconda sessione
La tecnologia e la robotica al servizio della Fisioterapia

Moderatori
M. Nespoli, A. D’Aversa

Oltre la TIN: Il ruolo del fisioterapista in età pediatrica
R. Pagano

Ruolo della RMN nella PCI: Identificazione delle cause e valutazione della riorganizzazione cerebrale
R. Saponiero, A. Botto

Realtà virtuale e tecnologia robotica nella riabilitazione in età evolutiva
M. Petrarca

Il recupero della funzione locomotoria con l’ausilio della robotica
D. Flaminio

Tavola Rotonda: Stato dell’arte sul percorso di continuità Riabilitativa Ospedale-Territorio in Età Evolutiva
Conduttori: M. Calabrese, P. Caruso
Questionario ECM