Un Nuovo Modello Interpretativo Nella Riabilitazione Muscolo Scheletrica: L’Interdipendenza Regionale

Riabilitazione muscolo scheletrica, sono aperte le iscrizioni al Convegno Regionale AIFI Veneto.

Il 6 aprile 2013 si svolgerà a Padova presso l’hotel Sheraton il consueto appuntamento annuale che ospiterà i gruppi di interesse specialistico (GIS). I quali si susseguiranno durante la giornata con lezioni magistrali e workshop gratuiti.

Per l’occasione è stato indetto il primo concorso “Buone Pratiche in Fisioterapia“, dove sono invitati a partecipare tutti i colleghi (per maggiori informazioni leggi il bando di concorso).

Per maggiori informazioni scarica la locandina del convegno “riabilitazione muscolo scheletrica interdipendenza regionale” o visita il sito www.aifiveneto.it

Presentazione
La letteratura scientifica sostiene che la patomeccanica di una problematica muscolo scheletrica non interessa solo l’articolazione da cui origina il sintomo di cui si lamenta il paziente, ma può coinvolgere altre articolazioni che compongono la catena cinetica di cui fa parte l’articolazione interessata. Questo è il significato di interdipendenza regionale, cioè si riferisce al concetto per cui “impairments apparentemente non collegati, localizzati in regioni anatomiche lontane dal sintomo, possono contribuire o essere associati al problema del paziente”.
Risulta determinante per cui, nel ragionamento clinico, spostare l’attenzione dall’individuazione della struttura pato-anatomica dolorosa, agli impairments che possono causare il movimento doloroso.

Moderatori: Davide Albertoni, Simone Cecchetto.
Relatori: Silvia Gianola, Davide Giulian, Erica Monaldi, Alex Rossi, Carla Vanti, Andrea Zimoli.