L'Unione Italiana dei Ciechi Onlus, ci ha messo al corrente della realizzazione di un'assai importante iniziativa in favore degli studenti di scuola Media Superiore e di Università non vedenti.
E' riuscita a portare a compimento il "Progetto Aladin", in cui Aladin costituisce l'acronimo di Ascoltare Libri Audio Digitali Innovativi e Navigabili.
Questa importantissimo risultato, che realizza una speranza, per tanto tempo coltivata e diventata, finalmente realtà, consentirà agli studenti non vedenti di studiare in condizioni adeguate, scegliendo testi ed ascoltandoli a casa su CD contenenti ore ed ore di parlato di elevata qualità didattico-disciplinare.
Gli studenti possono, altresì, avere accesso immediato a capitoli, sezioni, paragrafi, pagine, nonché sottolineare ed annotare frammenti di testo.
Questo specialissimo servizio di sostegno allo studio di persone segnate gravemente dalla sorte, che si avvale di una tecnica di registrazione digitale in grado di instaurare una modalità di fruizione della lettura assolutamente nuova, prevede, al momento, uno svolgimento quadriennale rivolto a 900 studenti ciechi, e l'inserimento su CD, con software Aladin, di testi forniti dallo studente; inserimento curato da lettori volontari specificamente formati.
Allo studente sarà anche fornito gratuitamente lo speciale apparecchio di ascolto realizzato nell'ambito del progetto.
Coloro che sono interessati a fruire del "sostegno" fornito con il "progetto Aladin", possono rivolgersi al Centro Nazionale del Libro Parlato dell'Unione Italiana dei Ciechi attraverso i seguenti mezzi di comunicazione: 06/69988365, e-mail: cslp@uiciechi.it; oppure 06/69988360, e-mail: lp@uiciechi.it

Luigia Sanfilippo