Le Organizzazioni sindacali CGIL-CISL-UIL, facendosi interpreti delle preoccupazioni espresse dai Collegi e dalle Associazioni Professionali sulla mancata attivazione delle Lauree Specialistiche, assumono una posizione decisa nei confronti dei Ministri Moratti e Sirchia chiedendo loro di procedere al ripsetto del dettato normativo.

Roma, 16 luglio 2003
Oggetto: Attivazione Lauree Specialistiche delle Professioni sanitarie

Al Ministro della Salute
On. Girolamo Sirchia

Al Ministro dell'Università
Dott.ssa Letizia Moratti
e.p.c.;
Al Presidente della Conferenza delle Regioni
Dott. Enzo Ghigo

Egregi Ministri,

le scriventi OO.SS. facendo seguito alle precedenti comunicazioni, a sostegno delle richieste delle Associazioni e Federazioni delle Professioni Sanitarie del 9 luglio u.s. e della richiesta della Conferenza Permanente delle Classi di Laurea delle professioni Sanitarie dell'Università di Roma dell'11 luglio u.s. e preso atto della mancata autorizzazione da parte dei Vostri Ministeri alle richieste dei fabbisogni inviate dalle Regioni

Chiedono con determinazione

l'attivazione delle lauree specialistiche per l'anno accademico 2003/2004.

A tal proposito ricordiamo che la Legge 1 dell'8 gennaio 2002 ha disciplinato la materia, al fine di avviare i percorsi di specializzazione degli operatori delle professioni sanitarie, nella massima integrazione e senza sovrapposizione di ruoli con le altre professioni, con l'obiettivo di valorizzare i lavoratori e di qualificare i servizi ai cittadini.

Tali risposte di salute ai cittadini non possono prescindere dalla individuazione di percorsi formativi programmati a livello nazionale, sulla base dei fabbisogni delle singole regioni.

Certi che comprenderete che non è più accettabile un ulteriore rinvio dell'attivazione della lauree specialistiche anche per l'anno accademico 2003-2004, rimaniamo in attesa di un Vostro riscontro e a disposizione per un eventuale confronto sull'argomento in oggetto.

Cogliamo l'occasione per porgere distinti saluti.

FP CGIL (Rossana Dettori)
CISL FPS (Daniela Volpato)
UIL FPL (Carlo Fiordaliso)