PEC – Posta Elettronica Certificata: non sussiste l’obbligo di attivazione per i L.P.

In allegato i Soci AIFI troveranno, come servizio dedicato, una circolare di chiarimento del nostro consulente fiscale nazionale (Studio Commerciale Cantisani) in merito alla obbligatorietà o meno dell’apertura di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) da parte dei Fisioterapisti, riguardo il complesso di norme pubblicate in merito.

La risposta è negativa, non esiste alcun obbligo.

Tuttavia, la materia è in aggiornamento; è previsto infatti un decreto ministeriale che indichi con puntualità quali professionisti, privi di albo professionale, debbano ottemperare a tale obbligo, per fornire un servizio ai Cittadini.
Si precisa in merito che a questi fini la casella di posta elettronica che può essere richiesta gratuitamente a Poste Italiane S.p.A. non è sufficiente, in quanto questo servizio è rilasciato ai Cittadini per il rapporto con la P.A.; ai professionisti (per ora a coloro iscritti agli Albi professionali), invece, è richiesto un proprio autonomo servizio, non erogabile gratuitamente dallo Stato, perché necessario ai fini del proprio interesse commerciale.