Patto tra fisioterapisti e cittadini

Patto tra Fisioterapisti e Cittadini

Protocollo d'intesa

Migliorare l’efficacia delle prestazioni, l’efficienza dei servizi riabilitativi, la comunicazione e l’informazione nei confronti dei pazienti. Sono alcuni degli impegni presi con i cittadini dai fisioterapisti italiani nel protocollo d’intesa sottoscritto il 22 ottobre a Tirrenia (Pisa) durante il congresso nazionale dell’Aifi. A firmare l’accordo, Vincenzo Manigrasso, presidente dell’Aifi (Associazione fisioterapisti italiani), l’organizzazione di categoria maggiormente rappresentativa in Italia con i suoi 10mila soci, e Stefano A. Inglese, responsabile nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva. Non un’enunciazione astratta di intenti, ma una serie di obiettivi precisi.

“L’intesa non è frutto di una generica volontà di collaborazione, ma è il tentativo di dare significato e concretezza all’evoluzione dei rapporti tra assistente e assistito” risponde Manigrasso. “I nuovi professionisti sanitari devono accollarsi le responsabilità che derivano dalle maggiori competenze, facendosi carico, per la propria parte, di migliorare e qualificare l’offerta, condividere le scelte terapeutiche con i pazienti, garantire l’accessibilità ai servizi”.

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI

Nella settimana mondiale della fisioterapia la ST Basilicata organizza un evento ad accesso libero dal titolo ARTROSI OGGI: DIAGNOSI, CURE E PREVENZIONE”. Non esitare a partecipare e divulgare.
Dati ufficiali della Protezione Civile elaborati da A.I.FI. e aggiornati tutti i giorni alle ore 18:30.
Pubblicato il Fact File di Luglio realizzato dal GTM! Visita la pagina del GTM sul sito aifi.net e corri a leggere i contenuti!
Conosciamo nel dettaglio i nuovi membri del Comitato Esecutivo Nazionale (CEN), eletti nella scorsa Assemblea dei Soci del GIS Fisioterapia Neurologica e Neuroscienze.