Gentilissime socie e gentilissimi soci,

Facendo seguito alla nostra newsletter del GTM del 10 Agosto 2021, si riportano i risultati della votazione per il cambio di nome per IFOMPT.

__________

Sulla scia di quanto recentemente avvenuto per alcuni stati membri (MO), tra cui l’Italia, prima di molti altri MO, e di alcuni stakeholders nell’ambito specialistico, come la rivista musculoskeletal science and practice, la discussione interna alla Federazione verso il cambiamento di denominazione di IFOMPT da International Federation of Orthopaedic Manipulative Physical Therapists a International Federation of Musculoskeletal Physical Therapists (IFOMPT) ha radici lontane nel tempo. Anche grazie ad una survey condotta tra gli MO che hanno risposto positivamente al cambio (16/24), questo lungo lento processo ha avuto un’importante accelerazione negli ultimi mesi, portando l’Executive Committee (EC) dapprima a instaurare una task force e in seguito a proporre la mozione per il cambio di denominazione pur mantenendo invariato la specialità Orthopaedic Manipulative Physical Therapy (OMPT). Le motivazioni alla base di questa proposta di voto sono principalmente:

  • una rappresentazione più coerente del moderno scopo di pratica;
  • un miglio posizionamento di IFOMPT che avrebbe permesso un’influenza strategica globale nel contesto sanitario;
  • un consolidamento e rafforzamento della posizione di IFOMPT quale entità esperta in Orthopaedic Manipulative Physical Therapy (OMPT).

Tant’è, in data 17 maggio 2021  l’EC ha indetto definitivamente lo Special Meeting, momento nel quale gli MO sono stati chiamati a votare tale mozione. Nel mezzo, è stato dato spazio al confronto e la discussione tra EC, MO e membri rilevanti della comunità specialistica muscoloscheletrica attraverso meeting interni, comunicazioni epistolari e scambi pubblici (una sintesi delle posizioni contrapposte sono consultabili in 2 editoriali open access ai seguenti link: PRO >> https://www.tandfonline.com/doi/pdf/10.1080/10669817.2021.1955519?needAccess=true; CONTRO >> https://www.tandfonline.com/doi/pdf/10.1080/10669817.2021.1955518?needAccess=true). L’epilogo il 16 agosto 2021 alle ore 21.00: allo Special Meeting erano presenti pressoché la totalità degli MO (23/24), tra cui l’Italia. Seppur il voto segreto ha dato esito

positivo al cambio (14 favorevoli compreso quello italiano, 8 contro, 1 astenuto), la mozione NON è passata in quanto il quorum dei 2/3 non è stato raggiunto.

Pertanto il risultato del voto è stato quello di mantenere il nome così com’è dal 1974, ovvero International Federation of Orthopaedic Manipulative Physical Therapists. Seppur il cambio di denominazione è mediaticamente fortemente auspicato, il risultato democratico del voto nasce dalle differenti opinioni tuttora presenti nella concretezza della Nostra comunità. Cosa ci lascia quindi questo risultato? Nel concreto, nulla cambierà! Le 37 nazioni membri (24 MO + 13RIG) con i relativi 23.500 membri che costituiscono IFOMPT continueranno a mettere a disposizioni le proprie competenze per migliorare la vita dei loro pazienti, incorporando le migliori evidenze scientifiche e cliniche disponibili, inquadrandole all’interno di un framework biopsicosociale, il cui fulcro è la centralità della persona “vista” nella sua totalità e singolarità. Tutto questo sarà garantito dagli elevati standard clinici e formativi, questi si mai messi in discussione, caposaldi e principi fondamentali dell’identità di IFOMPT e della Nostra specialità, ancor più del cambio nome, ed espressione del Nostro moderno scopo di pratica.

Il GTM è a disposizione per qualsiasi ulteriore richiesta di informazioni

Cordiali Saluti

_____________________________________________

Di seguito la lettera mandata dalla presidente IFOMPT Dott.ssa Laura Finucane

Dear IFOMPT Family

 

For anyone in leadership, there is nothing more deafening in the face of proposed change than the silence of apathy and disengagement. I hope we can all agree that in relation to the IFOMPT name change, member’s voices have resonated via emails, online discussions, conversations, and two editorials in the Journal of Manual and Manipulative Therapy.

One thing that is very clear, we are united in passion about our profession and the patients we serve. In contrast, views about the name change and its impact on IFOMPT have differed.

Alongside this lively debate, we have been treated to the spectacle of the Tokyo Olympics, where the world comes together through sport to embody the Olympic motto of ‘Faster, Higher, Stronger – Together’.

In the words of the President of the International Olympic Committee (IOC), ‘Solidarity fuels our mission to make the world a better place through sport. We can only go faster, we can only aim higher, we can only become stronger by standing together – in solidarity.”

And so, it is with IFOMPT. Together we have voted and the result of that vote is to maintain our name as it has stood since 1974, the International Federation of Orthopaedic Manipulative Physical Therapists.  Yet, being mindful of the varied opinions leading up to the vote, I ask how does that leave us? Us, the 37 member countries; us the 23,500 members who make up IFOMPT.

In the same way, Olympic athletes are now looking to the future and planning, as IFOMPT we must continue to transform the lives of the patients we serve. Not through sport but through treating the whole person using a biopsychosocial framework and incorporating the best available scientific and clinical evidence. We will do this by maintaining the high clinical standards we demand of our membership, this vote will not change that, and in that we are united.

The IOC expound the belief the world only moves forward together. I ask the same, that we continue to foster, co-ordinate, and promote the specialisation of manual and musculoskeletal physiotherapy, together.

So as our very own games looms on the horizon, our next conference in 2024 in Basel and a special one at that celebrating 50 years of IFOMPT, please put the date in your diary. We will see each other again, celebrate,  laugh, share, and see how IFOMPT has developed in its mission.

Thank you and take care

Laura

 

________________________________________-

 

Grazie

Il direttivo GTM