Sabato 21 Giugno 2014

Introduzione:

Negli ultimi anni si è assistito ad un crescente utilizzo di scale di misurazione  nella pratica clinica. L’utilizzo di scale non permette solo la valutazione quantitativa del gesto ma fornisce anche un’intelaiatura di riferimento per la valutazione del comportamento motorio e della sua modificazione in seguito al trattamento riabilitativo. A livello del singolo soggetto l’analisi del gesto durante l’esecuzione delle scale cliniche favorisce il ragionamento clinico e la pianificazione dell’intervento terapeutico. Mentre i dati provenienti da casistiche con alta numerosità permettono con maggiore precisione di rispondere ad alcuni quesiti clinici che non possono essere analizzati dalla valutazione di singoli casi.

Obiettivi e contenuti:

Il corso ha come obiettivi specifici: 1) La presentazione di casi videoregistrati e l’analisi in piccoli gruppi dei compiti che il soggetto effettua durante la somministrazione delle scale cliniche; 2) La presentazione di risultati provenienti da studi con ampie numerosità per rispondere a domande quali: Quali sono i fattori predittivi di miglioramento (ovvero quale sono le caratteristiche cliniche che sottendono un buon outcome riabilitativo)? Qual è la differenza tra il miglioramento alle scale di performance e il miglioramento percepito dal soggetto? Quando la menomazione ha un impatto reale sulla capacità di svolgere le azioni della vita quotidiana?

Comitato Organizzatore GIS AIFI Neuroscienze:

Michela Agostini; Dario Filiputti; Davide Cattaneo; Susanna Mezzarobba;  Daniele Munari;  Elisa Pelosin;  Maurizio Petrarca; Franca Tirinelli;  Andrea Turolla;

Sala Cardini Fondazione Don Gnocchi Centro Maria Nascente via Capecelatro 66 20148, Milano

Iscrizione on-line al sito: www.sinergiaesviluppo.it

Info:

www.aifi.net/associazione/gis-aifi/neuroscienze

www.gisneuroscienze.it

Evento accreditato per fisioterapisti crediti ECM 8,5 per un totale di 80 posti

Locandina