Il lavoro a distanza effettuato in questi mesi valutarne i punti di forza e le criticità

survey 1594962 1280

Gentile Collega,
terminato li lockdown legato dell’emergenza COVID-19, desideriamo raccogliere le prime impressioni ed esperienze degli operatori dell’area riabilitativa e neuropsichiatrica infantile che hanno impostato un lavoro di Terapia a Distanza (TAD) e degli educatori scolastici per il Lavoro Educativo a Distanza (LEAD).
L’obiettivo è quello di avere una prima idea di come sia stata affrontato il lavoro riabilitativo ed educativo a distanza, soprattutto in considerazione del fatto che per molti operatori e per molte famiglie si è trattato di un’esperienza completamente nuova.
I questionari sono stati elaborati dagli operatori (terapisti, educatori, psicologi, medici) della Fondazione Danelli di Lodi, dall’AIAS di Milano Onlus e dall’Istituto Mario Negri di Milano.

QUESTIONARIO TERAPIA A DISTANZA IN AREA RIABILITATIVA E NEUROPSICHIATRICA INFANTILE (per terapisti, educatori, psicologi, medici)

QUESTIONARIO LAVORO EDUCATIVO A DISTANZA-MODULO NAZIONALE (per educatori scolastici).

I dati saranno elaborati in collaborazione con l’istituto Mario Negri per avere una fotografia del lavoro a distanza effettuato in questi mesi e per valutarne i punti di forza e le criticità.

Per la compilazione del questionario sono necessari circa 30 minuti. Sono questionari un po’ lunghi, ma pensiamo possano essere utili per gli operatori per affiancare il ragionamento sul lavoro svolto in questi mesi.

Grazie per la collaborazione!

Dott. Alessandro Ghezzo
Neuropsichiatra infantile
Centro Antonio Grioni, Fondazione Danelli di Lodi
a.ghezzo@fondazionedanelli.org

Dott.ssa Olivia Ninotti
Neuropsichiatra Infantile-Psicoterapeuta
Direttore Sanitario AIAS di Milano Onlus
ninotti@aiasmilano.it”

 

A.I.FI. sostiene la ricerca scientifica

Se sei uno studente del corso di laurea in Fisioterapia oppure di un master universitario di primo e secondo livello e vuoi sottoporre ai nostri fisioterapisti associati un questionario puoi contattare l’ufficio ricerca A.I.FI all’indirizzo: info@aifi.net
Archivio Questionari