Pages Navigation Menu

Il Portale della Fisioterapia

Categories Navigation Menu

Fisioartisti è ora di difendere il primato!

Fisioartisti è ora di difendere il primato!

In occasione degli eventi della Confederazione Mondiale dei Fisioterapisti viene sempre lanciata la sfida planetaria per rappresentare un aspetto del settore riabilitativo.

Nel 2015, l’Italia ha conquistato il primo gradino del podio grazie alle opere di Greta Rosa.

Se siete curiosi e volete prendere spunto ecco il link.

Il concorso di quest’anno è sul tema  “Diversità e Inclusione”, con varie interpretazioni possibili:

  • diversità tra i pazienti o tra le pratiche
  • inclusione delle disabilità
  • come i fisioterapisti promuovono l’inclusione
  • i vari aspetti di un’unica professione.

Così come sono diverse le categorie artistiche: fotografia, scultura, disegno e pittura.

Quindi le possibilità di trovare la vostra migliore espressione artistica, su un argomento così sentito, sono davvero tante! La gara è aperta sia ai terapisti che ai pazienti, una bella occasione per cambiare punto di vista e appunto incentivare l’inclusione.

Le opere verranno valutate sulla base delle loro fotografie, per questo ci si raccomanda l’alta definizione in formato JPEG.

Dovranno essere inviate (max 3) all’indirizzo info@wcpt.org, all’attenzione di Mia Lockner,  entro il 15 febbraio.

Per saperne di più

Ogni foto deve essere accompagnata da una breve descrizione di 50-100 parole e se ritraente una o più persone dovranno avere in allegato una liberatoria di assenso alla pubblicazione. Ecco un esempio del modulo.

Il vincitore sarà premiato con un buono Amazon del valore di 100 Dollari, in più saranno decretati i vincitori di ogni categoria.

Le opere saranno messe in mostra all’evento mondiale di Città del Capo 2017, nella gallery del sito e verranno utilizzate in contesti di promozione della fisioterapia.

Non ci resta che augurarvi il colpo di genio artistico e farvi un in bocca al lupo.

Share Button

Resta informato, Iscriviti alla news-letter AIFI

Leave a Comment