NUMERO PRECEDENTE

Editoriale Fisioterapisti n.79

Care colleghe e cari colleghi,
il 27 marzo 2021 si è compiuta un’altra tappa della trasformazione della nostra grande Associazione, con la nomina del nuovo Consiglio Direttivo Nazionale che, dopo i nuovi coordinamenti delle Sezioni Territoriali nati a dicembre, completa il Consiglio Nazionale degli Organismi Associativi. Con aprile 2021 è iniziata quindi una primavera di idee e di azioni associative che ci ha rapito nell’entusiasmo – di cui vi racconteremo approfonditamente nel prossimo numero – nonché una profonda azione riorganizzativa interna per attivare tutti i processi che servono ad una nuova grande società scientifica (alla base del ritardo nell’uscita di questo numero, di cui ci scusiamo!). Questo numero si propone di raccontare la fine del 2020 e l’inizio del 2021, fino quindi a quel 27 marzo, e anche di iniziare a presentare alcune novità che caratterizzeranno A.I.FI. nel corso del 2021, come ad esempio alcune nuove interessanti convenzioni.
Questo numero è, infatti, l’ultimo numero del 2020 e arriva nelle case dei tanti colleghi che hanno scelto di far parte della trasformazione di A.I.FI. anche solo con il sostegno della quota associativa. A tutti loro va il più grande GRAZIE e la dichiarazione di un rinnovato impegno a portare in alto la Fisioterapia, grazie anche al contributo di tutti i soci. E quindi, se qualcuno dovesse ancora rinnovare l’iscrizione per il 2021, invitiamo a farlo quanto prima per fruire dei nuovi e interessanti servizi e attività a cui il CDN, i GIS e i coordinamenti territoriali stanno lavorando!
Questo è anche, dopo quasi vent’anni di storia, l’ultimo numero della rivista “Fisioterapisti” che, dal primo numero 2021, cambierà nome in “Fisioterapia”. Un cambio che segue il cambiamento della denominazione della nostra Associazione ma che porta, come lei, in sé un CAMBIAMENTO di prospettiva. Con la nascita delle Commissioni d’Albo territoriali a gennaio 2020 e della Commissione d’Albo nazionale a settembre 2020, la rappresentanza esponenziale della professione è passata totalmente in capo a queste nuove realtà, parti di enti sussidiari dello Stato. Da ottobre 2020, quindi, AIFI con il nuovo Statuto ha deciso di concentrare tutte le forze (tante e nuove) allo sviluppo della disciplina e della scienza della Fisioterapia. Dal prossimo numero, quindi, vedrete più spazio a nuove rubriche, ad approfondimenti clinici, a strategie per facilitare la traduzione delle acquisizioni della letteratura in pratica clinica quotidiana, a mattoncini per diffondere competenze anche nell’ambito della ricerca.
Questo numero è, infine, l’ultimo numero relativo al precedente mandato, un mandato lungo e complesso che ha visto passaggi epocali come la Legge Gelli Bianco e la legge Lorenzin. E quindi concludiamo con un grande GRAZIE a tutti i colleghi che hanno accompagnato e fortemente voluto questa trasformazione. Grazie ai colleghi dell’Ufficio di Presidenza uscente e a tutte le deleghe, per il grande lavoro fatto in tante battaglie. Grazie di Presidenti delle A.I.FI. regionali e ai loro direttivi, per aver scritto, passo dopo passo, un futuro che oggi iniziamo a vedere dispiegato. Grazie ai Presidenti GIS e ai loro CEN, per aver accolto la sfida di essere colonna portante della trasformazione di A.I.FI. Grazie ai componenti degli organi di controllo – Revisori dei Conti, Probiviri, Comitato Scientifico – per aver accompagnato con attenzione e competenza questo cambiamento. Un grande grazie, infine a due figure chiave della recente storia di A.I.FI., il Presidente nazionale Mauro Tavarnelli e la tesoriera nazionale Patrizia Galantini, che hanno saputo guardare lontano e tracciare la rotta verso il futuro.

Un FUTURO PRESENTE fatto di sviluppo della ricerca, di approfondimento e estensione delle competenze specialistiche, di diffusione ai cittadini delle potenzialità che la Fisioterapia ha nel rispondere ai loro bisogni di salute, di espansione della nostra presenza nel mondo accademico, di propulsione alla conoscenza nelle Istituzioni del valore aggiunto che la Fisioterapia può dare per la sostenibilità e il miglioramento del Sistema Salute, di crescita culturale fatta insieme con tutti i soci a livello locale e nazionale, di affiancamento agli studenti dei nostri Corsi di Laurea per farli innamorare alla nostra splendida disciplina.
Un futuro presente che vorremmo scrivere INSIEME a tutti quelli che condividono una grande PASSIONE: lo sviluppo della Fisioterapia per rispondere sempre più e sempre meglio ai bisogni dei cittadini.

Simone Cecchetto
(Presidente Nazionale A.I.FI.)

SCARICA LA RIVISTA

FISIOTERAPISTI
Rivista dell’A.I.FI.
Associazione Italiana Fisioterapisti
Periodico di notizie e opinioni
dei Fisioterapisti

Editore: Edra S.P.A.

Direttore Responsabile:
Mauro Tavarnelli

Comitato editoriale:
Mauro Tavarnelli
Patrizia Galantini
Simone Cecchetto
Donato Lancellotti
Michele Cannone
Paola Pirocca
Francesco Ballardin
Andrea Piazze
Filippo Maselli
Stefano Primavera
Loretta Carturan
Maurizio Petrarca
Elia Bassini
Roberto Meroni