Anche per il prossimo anno saranno sufficienti 30 crediti Ecm per la formazione continua dei medici e dei professionisti della sanità. A prevederlo è stata la Commissione nazionale Ecm che ha approvato la proposta di mantenere per il 2006 un debito formativo pari a quello del 2005. La proposta dovrà essere comunque valutata in sede di Conferenza Stato-Regioni. Se verrà confermata, i crediti previsti nel primo quinquennio del programma passeranno dai 150 inizialmente preventivati a 120. Nel corso della riunione sono state anche prorogate sperimentazioni già in atto e autorizzate nuove sperimentazioni Fad, Formazione a distanza.