“Giornalista a rotelle, classe 1952, blogger, interista per passione”. Così Franco Bomprezzi si presentava sul suo profilo Twitter, ma per noi e per il mondo della disabilità è stato molto di più e riprendendo le parole di Vincenzo Falabella: “Franco è stato un esempio, un modello, un punto di riferimento per moltissimi. Odierebbe sentirselo dire, ma è stato il testimonial di un modo pulito, ottimista, coinvolgente di intendere i diritti umani”.

L’AIFI ricordandolo nelle tante battaglie comuni porge le condoglianze alla famiglia.

Vi rimandiamo al link di LEDHA perché è veramente importante conoscere di più questa persona, perché la sua bibliografia è veramente un esempio da seguire e un pezzo di storia dei diritti delle persone con disabilità in Italia.

http://www.ledha.it/page.asp?menu1=12&notizia=5115