CORSO DI RIEDUCAZIONE SENSOMOTORIA

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Seminario teorico/pratico della durata di 2 giorni (16 ore) rivolto a medici e fisioterapisti
Ad oggi il concetto di propriocezione non trova, in ambito letterario, una terminologia univoca che riesca a definirlo in modo esaustivo. Il termine fu coniato dal neurofisiopatologo inglese Charles Scott Sherrington (1857-1952) nel 1906, congiungendo i termini latini “receptus” (atto del ricevere) e “proprious” (da se stesso), per indicare la capacità del corpo di riconoscere la posizione di sé e delle sue parti nello spazio, nonché il loro movimento.

Il concetto di propriocezione si è tuttavia sviluppato e modificato nel corso del tempo, attraverso una serie di studi atti a comprenderne i meccanismi neurali sottostanti. Grazie a questi studi il concetto di propriocezione è stato ampliato: non si fa solo riferimento all’atto di ricevere ed elaborare informazioni a livello cosciente e sub-cosciente, ma anche alla capacità di rispondere ed adattarsi a tali stimoli. Questo corso di aggiornamento vuole fornire nuovo materiale su cui lavorare per far capire che la Fisioterapia è basata sulla propriocettiva e che lavorare anche solo il 30% del tempo/seduta facendo acquisire al paziente nuovi stimoli propriocettivi, aiuta a velocizzare, specializzare ed affinare le capacità di recupero finale del disease del paziente. Sia esso neurologico, ortopedico, sportivo o sedentario, giovane o anziano..