Congresso Sif e A.I.FI. Veneto: “La Posologia dell’esercizio in fisioterapia: tra evidence ed expertise”

Ancora pochi giorni per iscriversi al VIII Congresso SIF in collaborazione con AIFI VENETO. Spesso si discute maggiormente su quale sia l’esercizio migliore, dando meno attenzione alla gestione dei carichi e al dosaggio dello stesso. Tuttavia la posologia è di fondamentale importanza; la prescrizione di una terapia senza fornire al paziente indicazioni precise su come, quando e quanta assumerne rischia di renderla inutile o addirittura dannosa.
INDICE
    Add a header to begin generating the table of contents
    30/09/2019
    w
    0

    Congresso Sif e A.I.FI. Veneto: “La Posologia dell’esercizio in fisioterapia: tra evidence ed expertise”

    26 e 27 ottobre 2019. Auditorium Rama, Ospedale dell’Angelo, Mestre

    L’esercizio ha dimostrato di essere uno dei mezzi terapeutici più efficaci in molti ambiti riabilitativi: la gestione ottimale del dosaggio costituisce però una sfida aperta per il fisioterapista, ed è spesso sottovalutata. E’ come prescrivere un farmaco senza dire al paziente come e quanto deve assumerne.

    Questo evento offrirà la possibilità di aggiornarsi sui migliori modelli di gestione dell’esercizio, dalla scelta e impostazione dei carichi agli effetti ottenibili in condizioni cliniche specifiche.

    PROGRAMMA

    Nella prima giornata saranno affrontati argomenti di biomeccanica e di gestione delle resistenze esterne negli esercizi di forza, con un focus centrale sulle patologie tendinee in cui saranno messe a confronto esperienze cliniche in aree corporee differenti. Nel pomeriggio i relatori – tutti con un background scientifico internazionale – saranno invece impegnati nel descrivere la gestione di esercizi di controllo motorio e le strategie utili a favorire l’aderenza all’esercizio terapeutico dei pazienti. La giornata si chiuderà con una interessante tavola rotonda che metterà a confronto esperti di discipline diverse, con l’obiettivo di rispondere alla domanda: quando ‘forte’ può essere considerato ‘forte abbastanza’? Indipendentemente dalla patologia, l’incremento di forza è uno tra gli obiettivi che più frequentemente vengono fissati nel lavoro del fisioterapista. Ma è possibile individuare per ciascun paziente un livello ‘minimo’ di forza da raggiungere?Esistono controindicazioni a superare invece livelli eccessivi di forza?

    La seconda giornata si aprirà con una lezione magistrale, nella quale Nicola Maffiuletti esporrà i contenuti di una recente pubblicazione dal titolo ‘Dal de motu animalium (1680) al de neuron motorium velocitate (2019): verso una migliore conoscenza della gestione dei muscoli da parte del sistema nervoso’. Seguiranno una sessione metodologica di alto interesse clinico sugli adattamenti e sulla modulazione dell’intensità e dei tempi di recupero nel rinforzo neuromuscolare, ed una sulla gestione dei carichi in patologie specifiche, nella quale i ricercatori italiani presenteranno i frutti dei loro ultimi studi.

    Ultimo ma non meno importante è sicuramente l’ampio spazio che sarà dato alle sessioni dei poster e delle presentazioni orali, che da anni costituiscono un motivo di soddisfazione per la numerosità e la qualità dei contenuti presentati, e che saranno poi pubblicati sugli ‘Archives of Physiotherapy’.

    ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI

    Nella settimana mondiale della fisioterapia la ST Basilicata organizza un evento ad accesso libero dal titolo ARTROSI OGGI: DIAGNOSI, CURE E PREVENZIONE”. Non esitare a partecipare e divulgare.
    Dati ufficiali della Protezione Civile elaborati da A.I.FI. e aggiornati tutti i giorni alle ore 18:30.
    Pubblicato il Fact File di Luglio realizzato dal GTM! Visita la pagina del GTM sul sito aifi.net e corri a leggere i contenuti!
    Conosciamo nel dettaglio i nuovi membri del Comitato Esecutivo Nazionale (CEN), eletti nella scorsa Assemblea dei Soci del GIS Fisioterapia Neurologica e Neuroscienze.