Congresso nazionale: AIFI verso la trasformazione in associazione tecnico scientifica

COMUNICATO STAMPA Doppio appuntamento A.I.FI. nel week end 23-25 ottobre. in agenda: linee guida, buone pratiche e nuovo statuto. l'associazione entra in una nuova fase

CCon l’istituzione della Commissione d’Albo dei Fisioterapisti in seno alla Federazione Nazionale Ordini dei Tecnici sanitari di Radiologia Medica delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione – FNO TSRM-PSTRP (votazioni ed elezione si sono tenute pochi giorni fa), il mondo della Fisioterapia entra in una nuova fase ed anche la sua associazione “maggiormente rappresentativa” e di riferimento, l’Associazione Italiana Fisioterapisti (A.I.FI.), si prepara a completare la sua trasformazione in Associazione-Tecnico Scientifica (ATS).

Passato il testimone alla Commissione nazionale d’Albo (per la rappresentanza della professione ed i compiti politico-istituzionali), al termine di un cammino strutturato, importante e stimolante A.I.FI. concentrerà la propria azione sulla elaborazione e diffusione di Linee Guida e Buone Pratiche, sulla ricerca scientifica, sulla formazione continua dei professionisti, al fine di offrire risposte di sempre maggiore qualità ai bisogni di salute dei cittadini.
In questo scenario di rinnovamento, si terrà nel prossimo week end il Congresso Nazionale di A.I.FI. 2020 (23-25 ottobre) una tre giorni che segna una tappa importante nel cammino professionale dei fisioterapisti, in vista del congresso elettivo della prossima primavera 2021, nel quale verranno eletti gli organi direttivi della nuova realtà.
Il Congresso A.I.FI. 2020 è strutturato con una doppia agenda di lavori: i primi due giorni (23-24) si terranno i Simposi Scientifici Precongressuali, dedicati a Linee Guida e Buone pratiche in Fisioterapia, attraverso uno streaming online aperto a 500 partecipanti. A partire dal pomeriggio del 24 con conclusione nel pomeriggio del 25 ottobre si terrà il Congresso politico dell’Associazione, che si concentrerà sul cambio di Statuto dell’Associazione, passaggio necessario per completare la trasformazione in ATS, ad opera di oltre 300 delegati eletti nelle assemblee regionali.