Ai Fisioterapisti Liberi Professionisti

 

Caro Socio,

come ricorderai A.I.FI. aveva sottoscritto un accordo con Blue Assistance (https://aifi.net/nuovi-pazienti-da-blue-assistance/), società del Gruppo Reale Mutua, che, per migliorare ed ampliare i servizi destinati ai suoi assistiti, aveva sviluppato offerte che comprendevano le prestazioni fisioterapiche. A questo preciso scopo proponeva agli iscritti A.I.FI. di aderire ad una Convenzione dedicata. L’adesione per i fisioterapisti era totalmente gratuita, ma l’accordo sottoscritto da ogni socio A.I.FI. con Blue Assistance aveva una durata annuale rinnovabile, ovvero il professionista poteva e può decidere liberamente di non prorogarlo senza incorrere in costi di penale od altro.

Con questa lettera vogliamo comunque informarti che l’accordo stipulato tra A.I.FI. e Blu Assistance scadrà il 31 dicembre c.a.

A.I.FI., pur mantenendo una  ottima considerazione per la società Blu Assistance, a causa della mancata adesione della maggior parte dei soci liberi professionisti a tale iniziativa, ha ritenuto corretto non rinnovare l’accordo. Blu Assistance chiedeva ai fisioterapisti soci A.I.FI. aderenti al contratto, in cambio della promozione presso i propri clienti,  degli sconti (25% sulle tariffe di 5 tipologie di prestazioni) per i pazienti Blu Assistance.

Dopo un anno il numero di fisioterapisti soci A.I.FI. è risultato inferiore alle aspettative, non permettendo la costruzione di una vera rete di professionisti a livello nazionale, anche se da parte di A.I.FI. è stata fatta un’ampia campagna informativa. Per questo motivo,  la Direzione Nazionale ha ritenuto di interpretare il volere dei soci e di abbandonare tale accordo.

L’obiettivo di offrire nuove opportunità lavorative ai soci è di primaria importanza per A.I.FI. per cui  l’Ufficio di Presidenza  sta lavorando alla definizione di ulteriori  iniziative.

Per non tralasciare comunque le esperienze già intraprese, si è offerta alle Associazioni Regionali la possibilità di continuare l’accordo con Blu Assistance qualora i soci di quel territorio lo ritenessero idoneo e proficuo. Ti esortiamo, quindi, a contattare i tuoi riferimenti regionali per eventuali segnalazioni in merito, sia che tu avessi sottoscritto o meno l’accordo con Blue Assistance.

Nell’auspicio di aver fornito una corretta e dovuta informazione, auguriamo a tutti un felicissimo e “lavorativo” Anno Nuovo!

Cordialmente,

 

Dott.ssa Alessandra Amici

Segretario Nazionale A.I.FI.