Come annunciato nei giorni scorsi, a Roma, presso il Ministero della Salute, hanno avuto luogo l'insediamento e la prima riunione della Commissione Nazionale per l'Educazione Continua in Medicina, E.C.M. Commissione di cui è stato chiamato a far parte il Segretario Nazionale dell'A.I.FI. Claudio Ciavatta, in rappresentanza delle 8 professioni sanitarie dell'area della Riabilitazione.
I Lavori della prima "seduta" sono stati aperti dal Ministro della Salute, Professor Girolamo Sirchia, che, anche in veste di Presidente della stessa Commissione, ha ribadito la grande importanza che questo "strumento" di aggiornamento dinamico delle professionalità legate al "sistema" sanitario rappresenta per il nostro Paese, mettendolo alla pari con quelli più avanzati che, da tempo, lo adottano e che, da tempo, ne traggono interessanti benefici in termini, sia di arricchimento scientifico-culturale e, quindi, professionale degli operatori sanitari, sia in termini di migliori e più qualificati servizi per l'utenza finale, rappresentata dal cittadino. Il Ministro, inoltre, ha tenuto a puntualizzare quanto, proprio in virtù di questa prospettiva, sia da considerare "strategico" l'utilizzo delle tecnologie più avanzate agli effetti della Formazione, specie per il campo di quella a distanza, che si avvale dell'ausilio della Telematica.
Il Professor Sirchia, infine, ha sostenuto, con grande determinazione di accenti, l'importanza di procedere metodicamente attraverso un comune lavoro di gruppo, in modo da dare massimamente risalto al contributo di ciascuna delle professionalità, esaltando, al contempo, i valori e le sinergie dell'interdisciplinarietà. La Commissione, appena insediata, ha provveduto a "fissare" i necessari punti di raccordo tra il lavoro svolto dal precedente "consesso" ed il programma costituito dalle strategie più immediate da perseguire e realizzare.
A questo scopo, sono state costituite tre sottocommissioni che, a parte i momenti di utile e necessaria integrazione tra i diversi gruppi di lavoro, in vista della prossima riunione, stabilita per l'11 Settembre prossimo, dovranno rispettivamente occuparsi di: 1) formazione a distanza; 2) accreditamento dei providers; 3) relazioni con l'industria farmaceutica.
Claudio Ciavatta, in considerazione delle competenze maturate in ambito di formazione a distanza, che, tra l'altro, hanno portato al conferimento nell'anno 2000 di un importantissimo premio europeo al "Progetto Memphis" di cui egli i è occupato con il contributo delle più qualificate università del Mediterraneo, si è reso disponibile a far parte della 1^ Sottocommissione.

G. P. C.