Dal percorso dei nuovi Lea fino alle aperture sulla laurea quinquennale in Fisioterapia. Il presidente dell’AIFI guarda al futuro e a come saranno i prossimi anni per la professione, partendo dai 58 compleanni che l’Associazione italiana fisioterapisti festeggia oggi, 8 giugno.

L’occasione ideale per tracciare un bilancio, insieme a Mauro Tavarnelli, delle attività svolte finora e delle sfide che attendono l’AIFI, anche in vista del congresso nazionale politico che si terrà a Roma il prossimo ottobre, a cui si affiancherà l’evento scientifico “Therapeutic Exercise: foundations, evidences and clinical reasoning in physiotherapy practice”, una vera “Expo” della Fisioterapia, rivolta a fisioterapisti e medici, per approfondire le recenti acquisizioni sui fondamenti, sulle prove di efficacia e sul ragionamento clinico nella progettazione di uno dei mezzi principali dell’agire fisioterapico, l’Esercizio Terapeutico.

Guarda l’intervista al Presidente AIFI