AIFI CHANNEL – SCLERODERMIA: Educazione e Fisioterapia

Giovedì 31 marzo dalle ore 21:00 è stato trasmesso sul canale YouTube AIFI Channel il webinar “Sclerodermia: l’importanza dell’educazione e della fisioterapia” a cura del NIS delle Malattie Reumatiche. L’idea per la creazione di questo evento è stata quella di promuovere il dialogo e il confronto fra pazienti con sclerodermia e fisioterapisti. Ad oggi, nonostante le numerose problematiche correlate a questa patologia, molti pazienti riferiscono di non conoscere le possibilità terapeutiche e di non aver mai ricevuto consigli sui possibili interventi riabilitativi.

Giovedì 31 marzo dalle ore 21:00 è stato trasmesso sul canale YouTube AIFI Channel il webinar “Sclerodermia: l’importanza dell’educazione e della fisioterapia” a cura del NIS delle Malattie Reumatiche.
L’idea per la creazione di questo evento è stata quella di promuovere il dialogo e il confronto fra pazienti con sclerodermia e fisioterapisti. Ad oggi, nonostante le numerose problematiche correlate a questa patologia, molti pazienti riferiscono di non conoscere le possibilità terapeutiche e di non aver mai ricevuto consigli sui possibili interventi riabilitativi.
L’obiettivo è stato quello di far luce sul ruolo del fisioterapista nella gestione della sclerodermia, sottolineando l’importanza dell’educazione e degli strumenti riabilitativi disponibili per migliorare la qualità di vita dei pazienti.
L’evento si è aperto con la presentazione e i saluti della Dott.ssa FT Sabrina Centaro coordinatrice del NIS delle Malattie Reumatiche. Gli argomenti presentati sono stati la riabilitazione del volto e della mano nel paziente sclerodermico e la gestione dell’interstiziopatia e ipertensione arteriosa polmonare associata.
Nel primo intervento, il Dott. FT Mauro Passalacqua ha illustrato la valutazione e le proposte riabilitative nel trattamento del volto e dell’articolazione temporo-mandibolare. A seguire, la Dott.ssa FT Greta Colaiacovo ha discusso del coinvolgimento delle mani e della gestione clinica attuabile per preservarne la funzione. L’inizio precoce e tempestivo di un percorso riabilitativo può prevenire e ridurre significativamente la compromissione delle mani e le sue complicanze. Il trattamento ha come obiettivi la prevenzione della perdita del ROM, il miglioramento della funzionalità e della forza di presa e l’incremento della partecipazione alle ADL. Nell’ultimo intervento il Dott. FT Matteo Angelo Volpe ha presentato le principali problematiche polmonari ed i sintomi correlati, sottolineando l’efficacia della riabilitazione respiratoria con particolare focus su valutazione e componenti essenziali di questo intervento.
Nel corso della discussione sono stati forniti molti consigli pratici e mostrate tecniche ed esercizi utili per la gestione di queste problematiche.
Numerosi i partecipanti sia pazienti che fisioterapisti e diverse le domande poste alla fine delle presentazioni, segnale di interesse, curiosità e rilevanza degli argomenti trattati.

Per poter rivedere la trasmissione potete cliccare sul link:

Buona Visione!

Scroll to Top