ABUSIVISMO: LA CASSAZIONE HA DISPOSTO IL SEQUESTRO PER I CENTRI CON FALSI FISIOTERAPISTI

Se non fossimo in Italia, sarebbe una sentenza normale. Invece la sentenza nel nostro paese è quasi rivoluzionaria! La Cassazione ha sancito finalmente che i centri di fisioterapia che fanno curare i pazienti da personale privo di laurea triennale (necessaria per praticare le attività riabilitative) rischiano il sequestro preventivo.
Di seguito il lancio dell'agenzia Ansa, appena disponibile forniremo il testo integrale della Cassazione.

CASSAZIONE: SEQUESTRO PER CENTRI 'ABUSIVI' DI FISIOTERAPIA
MISURA CAUTELARE SCATTA SE PERSONALE NON HA LAUREA TRIENNALE
(ANSA) – ROMA, 31 OTT – Rischiano il sequestro preventivo i centri di fisioterapia che fanno curare i pazienti da personale privo della laurea triennale necessaria per praticare le attività riabilitative. Lasciare che simili strutture continuino le loro attività mediche o paramediche abusive e' "negativo" per la salute di chi a tali centri si affida e pregiudizievole per quei professionisti del settore che, invece, hanno i necessari requisiti di studio. Lo sottolinea la Cassazione. I supremi giudici, infatti, con la sentenza 39292, hanno confermato il sequestro cautelare del centro fisioterapico 'Heracles' di Agrigento nel quale la riabilitazione veniva esercitata da due addetti privi di laurea breve ed abilitati solo ai massaggi. Senza successo la titolare del centro, Maria Pia M., ha chiesto alla Suprema Corte di poter riaprire i battenti. "La libera disponibilità della struttura sanitaria comporterebbe il rischio di reiterazione della condotta delittuosa, cioè consentirebbe la continuazione di una attività paramedica o medica abusiva, con conseguenze negative non solo per le categorie professionali interessate, ma anche per la salute dei clienti del centro", le ha replicato la Cassazione. Confermata, così, l'ordinanza cautelare emessa dal tribunale di Agrigento lo scorso 14 marzo.

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI

Dati ufficiali della Protezione Civile elaborati da A.I.FI. e aggiornati tutti i giorni alle ore 18:30.
A tutti gli iscritti al GIS in Fisioterapia Geriatrica ricordiamo che stasera 30 giugno 2022 si svolgerà l’assemblea elettiva con elezione del nuovo Comitato Esecutivo Nazionale GFG dalle ore 20:00 alle ore 22:00 in modalità online.
Proseguono gli eventi della serie di webinar promossi dalla SEZIONE TERRITORIALE AIFI LAZIO e appartenenti al Ciclo di Webinar: “La parola ai GIS” che si terrà lunedì 11/07 alle ore 21.00 sulla piattaforma Zoom. Il topic affrontato sarà: “Ruolo del pavimento pelvico nel low back pain aspecifico”
Finalmente dopo il rinvio di Marzo per causa di forza maggiore, possiamo comunicarvi che il 03-04/09/2022 a Mosciano Sant’Angelo in provincia di Teramo, si terrà l’evento formativo in presenza “MANAGEMENT DELLE LESIONI MUSCOLARI NELLO SPORTIVO: UN APPROCCIO EVIDENCE BASED E NUOVE PROPOSTE DI TRATTAMENTO” promosso dalla Sezione Territoriale AIFI Abruzzo in collaborazione con la GISPT Academy.
Luglio 2022 il nuovo Webinar IFOMPT: “Cognitive Functional Therapy for people with disabling low back pain” – Cosa aspetti clicca subito sul link!
Oggi, 28 giugno 2022, al Ministero della Salute per la Giornata dell’Incontinenza promosso da Fincopp, il Presidente AIFI Simone Cecchetto, con Associazioni di Pazienti e altre Società Scientifiche, hanno segnalato con forza le difficoltà di accesso dei cittadini alle cure fisioterapiche specialistiche nelle disfunzioni del pavimento pelvico e proposto soluzioni concrete, fattibili, sostenibili.