Carissme/i Colleghe/i,

le modalità con cui Regione Puglia e tutto il mezzogiorno ha affrontato i momenti più concitati dell’emergenza nonostante il capitale umano ridimensionato dai piani di rientro, dimostra che per la flessibilità organizzativa e l’innovazione in campo teclogico, non si è sempre costretti a tempi di discussione lunghi.

Rispetto al recente passato, la capacità di colloborazione progettuale tra Regione del. Sud permetterà una significativa cooperazione per i band ipertecnologici con cui il Ministero della Salute aggiudicherà i 200 milioni di euro del Piano Operativo Salute nell’ambito del Fondo Europeo di Sviluppo e Coesione (l’80% per le Regioni del Sud)

Ecco perché il titolo del 5° Forum Mediterraneo: Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – opportunità di cambiamento della sanità da sud.

Il sud potrà essere una “officina” per promuovere una riforma del sistema verso un “welfare di comunità”, capace di attivare e valorizzare tutte le risorse ed energie della società civile (Comuni, Terzo Settore, Reti di prossimità e di mutuo aiuto, Associazioni dei cittadini, Imprese private) nell’ottica della sussidiarietà circolare in attuazione dell’articolo 118 della Costituzione.

Dal Forum Mediterraneo possono nascere idee, proposte,spunti e progetti per offrire un confronto con le altre Regioni per mettere a disposizione del Governo e del Parlamento materiali utili per il sistema sanitario e sociale capace davvero di essere vicino ai bisogni dei cittadini.

AIFI Sezione Territoriale Puglia parteciperà al Tavolo di Lavoro “Distretto e Case di Comunità” in data 7 ottobre con il Consigliere Ciro Pio Cunto.

Il Forum è accreditato ECM in modalità RES per tutte le professioni sanitarie.

  • I crediti si maturano a giornata fino a 100 partecipanti: dalle 9:00 alle 18:30 (8 ECM)
  • In Sala Europa i crediti si maturano a mezza giornata fino a 100 partecipanti (4 ECM per sessione)

Di seguito il Link per l’ iscrizione all’evento

Iscrizioni Professionisti Sanitari