Come ormai da diverse edizioni il congresso mondiale dei fisioterapisti premia anche coloro che danno valore artistico all’attività del fisioterapista.

Al concorso possono partecipare tutti con varie tipologie di opere dalla scultura al disegno, dalla pittura alla fotografia. Tra i vincitori delle differenti forme artistiche poi viene premiato il vincitore assoluto.

Con grande onore e piacere quest’anno a Singapore ha vinto il WCPT Art and Health Award ed anche la categoria scultura l’opera “Man gets back up”della giovanissima Greta Rosa, studentessa del CL in Fisioterapia dell’Università di Torino, realizzando una sequenza di omini in termoplastica che guidati da una mano esperta compiono i passaggi posturali fino ad essere avviati al cammino in autonomia.

Sono inoltre arrivati a classificarsi per altri premi: Fabrizia Pacifici con la scultura in ceramica “Dogs for man … the man for dogs”;   Michela Rodo con il disegno a carboncino dal titolo “Alternative one foot motion; Laura Alberghina che ha partecipato con la foto di “Josca”.

Grazie alla passione delle colleghe e complimenti per l’impegno nella professione che le ha portate a mettersi in gioco per il WCPT congress 2015 di Singapore.

 

GALLERIA:

http://www.wcpt.org/arthealth2015