AUTORI

Michele Romano*, Gianluca Rossi**
* ISICO (Istituto Scientifico Italiano Colonna vertebrale)
** Libero professionista

ABSTRACT

Introduzione

Nel corso degli ultimi anni l’utilizzo sempre più frequente delle radiografie digitali e la consegna al paziente di un CD con le immagini ha modificato le classiche metodologie di misurazione delle scoliosi. È stato fatto uno studio preliminare per verificare se uno strumento di misura (Scoliometro), normalmente utilizzato per altri scopi, può essere utile anche per determinare le inclinazioni vertebrali.

Metodo

A tre operatori sanitari (fisioterapisti), con limitata esperienza in questo particolare compito, è stata affidata la misurazione di 30 radiografie digitali con due metodi diversi: metodo MICRO (uso dello scoliometro) e uso di software dedicato per comparare l’affidabilità dei due sistemi di valutazione.

Risultati

Il grado di correlazione tra i due metodi di misura è stata effettuata utilizzando il metodo di Bland e Altman che ha mostrato l’elevato grado di correlazione tra i due metodi di misura.

Conclusioni

Per la misurazione di una curva scoliotica su una immagine visibile su uno schermo di computer, i risultati di questo studio sembrano dimostrare un’elevata concordanza di affidabilità fra i due metodi. Questi dati sottolineano l’opportunità di intraprendere ulteriori studi per confermare i risultati preliminari ottenuti.

PAROLE CHIAVE:

FULL TEXT, riservato ai soli SOCI AIFI

per accedere all’allegato effettua il LOGIN al sito web.

Scienza Riabilitativa 16.2 – Art. 2