Il Governo è inerte, il Parlamento continua a fare danni.
Dopo le promesse e gli impegni elettorali non c'è stato alcun atto concreto per porre fine allo scandalo della svendita della laurea in fisioterapia. E intanto, nel territorio, chi esercita abusivamente la professione di fisioterapista tenta di tirare su la testa e di farsene vanto. E' così che si difende la salute dei cittadini? E' così che si rispettano i programmi sanitari? Dove va a finire la programmazione degli accessi ai corsi di laurea? Dove vanno finire le regole del sistema?
Scrivete, scrivete, scrivete!! Al governo e ai parlamentari per protestare e chiedere di porre fine a questo scandalo.
Fate sentire la vostra voce!