L'8 giugno è stato inaugurato a Barcellona, in uno scenario di colori ed immagini suggestive, il XIV Congresso Mondiale della Fisioterapia organizzato dalla associazione spagnola dei fisioterapisti sotto l'egida della WCPT.

Alla cerimonia di apertura, cui hanno partecipato oltre 2000 delegati provenienti da ogni parte del mondo, hanno presenziato le massime autorità politiche del Ministero della Salute di Spagna e della Catalogna.

Nel dare il benvenuto il presidente della AEF Santos Sastre, professore nell'Università di Barcellona, ha sottolineato come una delle maggiori aspettative di questo Congresso sia rappresentata "..dalla fiducia che riponiamo nel fatto che tutti i fisioterapisti, ed in particolare quelli che stanno intraprendendo oggi la carriera professionale, siano in grado di portare avanti con passione il lavoro di ricerca".

Il decano del Collegio dei Fisioterapisti della Catalogna Daniel Jeménez, coordinatore dell'oganizzazione, ha quindi portato il saluto dei colleghi catalani ed ha sottolineato il fatto che l'evento rappresenti "un'opportunità di arricchimento sul piano personale e su quello professionale". Ha quindi preso la parola la Dottoressa Sandra Mercer Moore, appena rieletta alla presidenza della WCPT a conclusione dei lavori della XV Assemblea Generale, la quale ha sottolineato come, mai come in questa occasione, il programma dei cinque giorni di Congresso sia ricco di spunti che rendono compiutamente l'idea dello sforzo in atto per lo sviluppo della professione e della ricerca che si sta manifestando in ogni parte del mondo.

In effetti il comitato scientifico, formato da 150 esperti e presieduto dalla Dott.ssa Elizabeth Ellis della facoltà di fisioterapia di Sydney, ha selezionato alcune migliaia di lavori e ne ha ammessi quasi 2500 tra cui le "Linee Guida per la formazione del fisioterapista in Italia" realizzato da un esperto gruppo di colleghi italiani e promosso dall'Aifi.

Alla fine del suo intervento la Moore ha consegnato il "Mildred Elson Award" a Marilyn Moffatt, presidente della American Physical Therapysts Association (APTA), motivando la scelta del Comitato esecutivo con il riconoscimento alla collega americana dei meriti acquisiti nell'impulso e nel supporto offerto allo sviluppo della fisioterapia in questi anni.

La parte protocollare è si è conclusa con una lettura magistrale tenuta dal Dott. Joan Orò, autorevole ricercatore spagnolo collaboratore dell'Ente Spaziale Americano, sul tema delle origini biologiche della vita.

La Presidente Moore durante il discorso inaugurale
Lo spettacolo di benvenuto del gruppo teatrale "Els Comediants"