I cambiamenti sempre più rapidi nell'ambito delle conoscenze e delle tecnologie, l'evolversi ed il determinarsi di nuovi problemi sanitari e sociali, i mutamenti organizzativi richiedono nuove conoscenze, nuove abilità, oltre alla capacità di mantenere, aggiornare, qualificare le capacità acquisite ed esercitate. E' necessario, inoltre, volgere le professioni di aiuto verso il libero mercato, esplorando nicchie non tradizionali, dove esprimere la libera professione. D'altro canto le competenze pluridisciplinari possedute dagli operatori nel campo socio-sanitario consentono l'individuazione di nuovi percorsi e di inediti ambiti di azione, quelli peritali ad esempio, arricchendo un panorama giuridico-consulenziale troppo spesso focalizzato esclusivamente sull'elemento psicologico e/o medico e poco incline a prendere in considerazione le pesanti conseguenze terapeutico-riabilitative che un evento avverso può provocare.

Si è sentita la necessità di progettare il Corso di Perfezionamento per Consulenti Tecnici d'Ufficio e di Parte presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Messina, per consentire l'acquisizione di metodi e l'utilizzo di strumenti per l'elaborazione di documenti peritali, pratica che richiede specifiche conoscenze e tecniche rigorose.

L'inaugurazione lo scorso 30 aprile ha visto l'intervento del Prof. Andrea Romano, Preside della Facoltà, del Prof. Domenico Carzo, Direttore del Corso, della Dott.ssa Maria Baronello, USSM del Tribunale dei Minori di Messina, del Dott. Filippo Cavallaro, Dirigente Nazionale dell'Associazione Italiana Fisioterapisti, e dell' Avvocato Vincenzo Ciraolo, del Foro di Messina, Componente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati. Il corso è stato quindi avviato con la lezione del Prof. Mario Calogero, Docente di Diritto della Facoltà di Scienze Politiche.

I docenti del Corso sono stati individuati tra i professori dell'Università, magistrati, periti ed esperti del mondo delle professioni, tentando di coniugare i saperi teorici con i saperi applicati, sintetizzando gli orientamenti normativi in azioni di buone prassi.