Con l’inizio delle scuole sta partendo in Veneto la fase di diffusione del progetto “LA SCHIENA VA A SCUOLA“. In particolare sono stati raggiunti due accordi con le istituzioni locali che danno grande risonanza all’evento.
In provincia di Treviso è stato raggiunto un accordo tra AIFI Veneto, Provincia di Treviso, tramite il Tavolo tecnico per la Sicurezza, coordinato dall’assessore Noal, e Ufficio Scolastico Provinciale per la diffusione dell’opuscolo e delle informazioni correlate in tutte le scuole.
Il progetto prevede la stampa di 80.000 copie “personalizzate” che saranno diffuse in tutte le scuole elementari e medie della provincia, l’organizzazione di 6 incontri zonali con gli insegnanti e i rappresentanti dei genitori e a seguire la presenza dei fisioterapisti AIFI nelle scuole.
In provincia di Belluno invece è stato raggiunto un accordo con l’Ufficio Scolastico Provinciale per cui il progetto AIFI diventa progetto di Salute per i bambini delle scuole primarie della provincia. E’ stata stilata una lista di terapisti responsabili della diffusione dell’opuscolo per zone e si stanno cercando sponsor per la stampa dell’opuscolo. In questo momento si stanno definendo gli ultimi aspetti tecnici per passare alla fase operativa.
Infine in provincia di Rovigo il progetto è stato inserito nelle attività di promozione alla salute dell’ASL locale e, in accordo con l’ufficio scolastico provinciale, il progetto prevede un incontro informativo-interattivo (circa 2 ore) tenuto da fisioterapisti AIFI con gli insegnanti delle Scuole aderenti e la distribuzione agli studenti dell’opuscolo. Su richiesta sono previsti anche incontri con i genitori. Verrà realizzata una conferenza stampa per divulgare il più possibile la conoscenza di questo importante progetto.

I colleghi che fossero interessati a collaborare alle iniziative sono pregati di contattare i rispettivi responsabili provinciali.