I camici bianchi hanno acceso la sirena. Stavolta però in pericolo non ci sono pazienti, ma il futuro stesso delle Professioni sanitarie non disciplinate da organi professionali. In Italia, infatti, operano più di 500mila professionisti (dai Fisioterapisti ai Logopedisti, passando per Dietisti e Radiologi) che, pur avendo conseguito una laurea, non possono disporre di un proprio Ordine professionale.
Da 10 anni questi professionisti della sanità attendono che la loro posizione venga regolamentata e protetta.