Solidarietà, partecipazione e collaborazione: è questo il senso del messaggio che il presidente dell'Associazione italiana fisioterapisti Antonio Bortone lancia a quanti sono stati toccati personalmente dal terremoto che stanotte ha sconvolto L'Aquila e dintorni. Nello specifico, il pensiero del presidente è indirizzato ai colleghi dell'Abruzzo: "In un momento di così grave sofferenza umana – ha detto Bortone – l'Aifi è attenta e particolarmente vicina all'Aifi regione Abruzzo, esprimendo solidarietà e disponendo massima cooperazione per i bisogni di tutti i colleghi eventualmente coinvolti in questo triste momento".