Il Tar annulla la figura del massaggiatore e operatore della salute lombardo

I giudici del Tar di Milano hanno cancellato la figura del massaggiatore e operatore della salute lombardo. La sentenza 4060/08, depositata il 15 settembre scorso, ha annullato la delibera della Regione Lombardia che istituiva appunto la figura del cosiddetto Mos, dando così ragione all'Aifi Lombardia che aveva presentato una serie di ricorsi alla giustizia amministrativa. Ricorsi che sono stati tutti accolti. Il Tar ha così confermato che l'amministratore regionale non poteva individuare figure e istituire corsi come quelli del massaggiatore e operatore della salute in ragione della propria autonomia legiferativa, ma doveva rispettare i dettami dello Stato, volti ad assicurare livelli alti di formazione per le figure sanitarie.
"Questa sentenza ricostruisce attentamente le sconcertanti iniziative intraprese dalla Regione Lombardia" dichiara Mauro Gugliucciello, consigliere nazionale Aifi che coordina il lavoro su questi temi a livello nazionale, contribuendo a definire una strategia complessiva alle diverse iniziative regionali. "L'Aifi è intervenuta per mettere ordine in un settore in cui per interessi anche legittimi ma non più compatibili con quelli generali né con le leggi vigenti, molti sono motivati a creare confusione e conflittualità. Il tutto, naturalmente, a discapito dei cittadini che necessitano di tutela e riferimenti certi".
"Dobbiamo continuare con ancora più decisione le azioni intraprese per disegnare un quadro coerente in ambito sanitario e socio-sanitario" conclude Gugliucciello. "Auspichiamo che la Regione Lombardia, come altre Regioni italiane che hanno fatto scelte discutibili in questo settore, nonostante abbiano istituzionalmente il compito di tutelare i loro cittadini, ci ascoltino. Da parte nostra, massima disponibilità al confronto sulle tematiche che ci coinvolgono. Lavoriamo per essere propositivi e per dimostrare di essere interlocutori seri e affidabili".

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI

Pubblicati gli esiti dello studio “Classificazione e quantificazione degli interventi in neuroriabilitazione”, progetto di ricerca promosso dal GIS Fisioterapia Neurologica e Neuroscienze AIFI e dalla Fondazione Don Gnocchi.
CORSO TEORICO-PRATICO – CONDIZIONAMENTO FISICO ED ALLENAMENTO DELLA FORZA, TRENTO, 08 E 09 OTTOBRE
Il coordinamento territoriale A.I.FI. Trentino Alto Adige è lieto di annunciare, grazie alla collaborazione con il GIS SPORT, la realizzazione dell’evento accreditato ECM in partnership con Sinergia e Sviluppo dal titolo “Condizionamento fisico ed allenamento della forza”, tenuto dalla docente fisioterapista e RISPT Registered International Sports Physical Therapist, dott.ssa Lisa Cosi. Attraverso questo evento formativo il discente acquisirà conoscenze e competenze in merito al condizionamento della forza da poter applicare nella programmazione di un intervento riabilitativo, dalle prime fasi in acuto fino al ritorno alla partecipazione sportiva. Per tutti i soci A.I.FI. e GIS SPORT riservata una quota agevolata fino al raggiungimento del numero massimo consentito.
IMPORTANTE NOVITA’ PER COLORO CHE SI ISCRIVERANNO AL 2° CONGRESSO EUROPEO DI FISIOTERAPIA PEDIATRICA: sono aperte le iscrizioni anche alla Cena del Congresso, imperdibile momento di convivialità e occasione di confronto, scambio di idee ed esperienze, che si terrà nella serata di Venerdì 7 Ottobre 2022.