L’arrivo delle vacanze estive comporta spesso il desiderio di fare sport, camminate in montagna, tornare in forma oppure di dedicarsi al relax, alla lettura prolungata, al riposo estremo. In entrambi i casi vi sono dei rischi per il nostro apparato neuro-muscolo-scheletrico che dobbiamo considerare. Il corpo umano si adatta a moltissime situazioni climatiche e ambientali, ma i tempi con cui lo fa non sono sempre veloci. Il consiglio dell’Associazione italiana fisioterapisti (Aifi) nel caso desideriate in vacanza fare sport e movimento è di iniziare tutto a piccoli passi.

Leggi l’articolo