Approccio clinico e strumentale (CLICCA QUI) per aprire la pagina del corso.

Per Medici e Fisioterapisti, 8 crediti ECM, max 25 partecipanti. Il corso è finalizzato a fornire competenze specialistiche per effettuare uno screening altamente sensibile sulle disfunzioni del paziente e sulle deviazioni dalla media del soggetto sano. Questo consentirà al fisioterapista di proporre immediatamente al paziente un piano di trattamento per priorità finalizzato al recupero e mantenimento delle diverse condizioni di salute che emergeranno.

 

Docenti

Simone Patuzzo, Fisioterapista Master OMT, Master RDM, FATM, Master ODL, Direttore Responsabile Riabilitazione Oggi, Direttore Scientifico Formazione Salute, Fisioterapista libero professionista

Massimo Lillia, Perito elettronico, Cattedra di laboratorio di elettronica, informatica e telecomunicazioni I.T.I. “A. Malignani” di Udine. Si occupa di progettazione, sviluppo, produzione, commercializzazione e certificazione di apparecchiature hardware e software nell’ambito medico

 

Diverse sedi e date in programma, un solo format

20 maggio 2017, Jesi (ANCONA)

27 maggio 2017, riedizione PARMA

3 giugno 2017, ROMA

30 settembre 2017, VERONA

 

Una sola pagina per le iscrizioni online, CLICCA QUI

 

Programma in sintesi

La sessione inedita sulla diagnosi differenziale in fisioterapia fornirà un sistema di ragionamento clinico funzionale a differenziare clinicamente e mediante test speciali le più comuni condizioni neuro-muscolo-scheletriche di cui è affetto il paziente.
Nella sessione dedicata all’esaminazione strumentale, i partecipanti acquisiranno conoscenze e competenze sulle funzioni degli esami strumentali, a partire dal filo a piombo alle acquisizioni fotografiche, l’uso del podoscopio, delle pedane stabilometriche baropodometriche e di quelle di forza