Anche l'Emilia Romagna non si discosta dal resto d'Italia: l'abusivismo professionale è a livelli altissimi, ormai intollerabili, con gravi conseguenze per i pazienti e per gli stessi operatori.
L'occasione per parlarne è la tavola rotonda che si terrà in occasione dell'Expo Sanità il 28 maggio, a partire dalle 14,30, e che affronterà da un lato il tema dell'abusivismo professionale e del rapporto tra fisioterapista e cittadino, e dall'altro quello della particolare situazione che vive l'Italia in rapporto al resto d'Europa su questo terreno.
Per consentire alla stampa un incontro con il presidente nazionale dell'AIFI e alcuni dei relatori della tavola rotonda, è convocata una conferenza stampa, in sede di convegno, alle 13,45.