Antonio Gaudioso è il nuovo segretario generale, mentre neo presidente è Marco Frey. Entrambe le elezioni chiudono il IV Congresso nazionale di Cittadinanzattiva "Italia: punto e a capo. Innovazione, costruzione e fiducia", tenutosi a Chianciano Terme.

Antonio Gaudioso, 40 anni a luglio, laureato in Scienze politiche, succede a Teresa Petrangolini. Da 16 anni nel movimento, Gaudioso ha ricoperto dal 2002 l'incarico di vicesegretario generale di Cittadinanzattiva, si è occupato a lungo di raccolta fondi e di politiche europee. È stato fra i promotori di un percorso di responsabilità sociale di impresa a livello nazionale ed internazionale, contribuendo alla costituzione del Global Compact Network Italia.

Marco Frey, laureato nel 1986 in Discipline Economiche e Sociali all'Università Bocconi, professore ordinario presso la Scuola Superiore S. Anna di Pisa, subentra ad Alessio Terzi. Frey è da tempo impegnato nel mondo universitario, in quello civico e a supporto delle Istituzioni sui temi della tutela e della salvaguardia dell'ambiente, nella tutela dei diritti umani e nella lotta alla corruzione, sulle questioni inerenti la sicurezza e salute sul lavoro.

Ai due nuovi dirigenti di Cittadinanzattiva l'AIFI augura buon lavoro, certa che la stretta collaborazione tra le due associazioni continuerà in modo produttivo e costruttivo come è sempre stato in questi anni.