Prende il via il 29 marzo a Bologna la seconda edizione del corso avanzato "Evidence-Based Physiotherapy", organizzato dal Gimbe, Gruppo italiano per la medicina basata sulle evidenze, in collaborazione con l'Aifi e aperto soltanto agli iscritti Aifi 2007. L'obiettivo generale è acquisire metodi, strumenti e competenze per migliorare il trasferimento dei risultati della ricerca alle decisioni cliniche fisioterapiche e riabilitative. I destinatari sono i fisioterapisti motivati ad acquisire strumenti e competenze per praticare l'EBPh, insegnarla e introdurla nella propria realtà operativa.
Tre i moduli, a cui seguirà una giornata finale: le date del primo sono 29, 30 e 31 marzo, il secondo è in programma dal 19 al 21 aprile, il terzo dal 24 al 26 maggio. La direzione scientifica è di Antonino Cartabellotta, direttore scientifico del Gimbe, e Vincenzo Manigrasso, presidente Aifi.
Il corso è limitato a 20 partecipanti e dà diritto a 50 crediti Ecm. La quota di partecipazione, comprensiva di iscrizione e materiali didattici, è di 1.300 euro.

Per informazioni: Centro studi Gimbe, via Amendola 2, 40121 Bologna, tel. 051/5883920, fax 051/3372195, www.gimbe.org, ecm@gimbe.org.
Materiale informativo e scheda di iscrizione su www.gimbe.org/eventi/ebph