ROMA – Dal percorso dei nuovi Lea fino alle aperture sulla laurea quinquennale in Fisioterapia. Il presidente dell‘AIFI guarda al futuro e a come saranno i prossimi anni per la professione, partendo dai 58 compleanni che l’Associazione italiana fisioterapisti festeggia oggi, 8 giugno. L’occasione ideale per tracciare un bilancio, insieme a Mauro Tavarnelli, delle attività svolte finora e delle sfide che attendono l’AIFI, anche in vista del congresso nazionale che si terrà a Roma il prossimo ottobre. Ecco l’intervista dell’agenzia Dire.

Fonte: Dire Sanità

Leggi tutto l’articolo