Aggiornamenti sulla legge di bilancio 2020 e detrazione delle prestazioni sanitarie

Con l’approvazione della legge di bilancio 2020 si conferma la detrazione IRPEF delle spese sanitarie a condizione che queste siano sostenute mediante sistemi di pagamento tracciabili
L’approvazione della legge di bilancio per il nuovo anno “Legge nr. 160 del 30/12/2019” e l’ulteriore provvedimento “il decreto fiscale collegato, nr. 124/2019” ha introdotto dei cambiamenti di rilievo per tutti i professionisti sanitari.

È confermato che la detrazione IRPEF del 19% relativa agli oneri (tra cui le spese sanitarie) di cui all’art. 15, TUIR è riconosciuta a condizione che la spesa sia sostenuta mediante versamento bancario / postale / altri sistemi di pagamento tracciabili di cui all’art. 23, D.Lgs. n. 241/97 (ad esempio, carta di debito / di credito / prepagata).

Tuttavia la disposizione non è applicabile alla detrazione spettante per l’acquisto di medicinali o dispositivi medici nonché per le prestazioni sanitarie rese da strutture pubbliche o private accreditate al SSN.