Informazione pubblicitaria

Promosso dalla New Cosar il primo congresso nazionale sul "Sistema di Riequilibrio Modulare Progressivo" (Rpm) di Giuseppe Monari, con facilitazioni neurocinetiche (metodo Kabat). L'evento si svolgerà il 4 e 5 aprile, presso la facoltà di Medicina dell'università di Roma La Sapienza, nell'aula di Patologia Generale.
L'incontro, intitolato "Dall'esperienza pratica alla ricerca scientifica", ha lo scopo di "fare conoscere l'evoluzione di questa metodica e come tale trasformazione ne abbia cambiato non solo la denominazione originale, ma soprattutto l'essenza terapeutica". E' quello che si legge nella presentazione del congresso distribuita dagli organizzatori. Che aggiungono: "L'esperienza maturata da Monari e dai suoi collaboratori ha permesso di scoprire nuovi elementi che ne hanno consentito l'applicazione in ambiti patologici sia neurologici che ortopedici". E i risultati ottenuti sono stati rilevanti, tanto che "si è reso necessario dare evidenza scientifica a questo lavoro".