A.I.FI. Piemonte Valle d'Aosta in collaborazione con ASSFER ricorda a tutti gli associati A.I.FI. il TERZO modulo del corso:
SMARTERehab
Valutazione della Regione Lombo-Pelvica: movimento funzionale e controllo della traslazione
(docente Dianne Andreotti)
presso il Presidio Sanitario San Camillo, Strada Santa Margherita 136, Torino

Il corso si terrà dal 11 al 14 Novembre 2011 e la quota di iscrizione sarà di € 550.

ATTENZIONE!!!AGLI ISCRITTI AIFI PIEMONTE E VALLE D'AOSTA SARA' PRATICATO UNO SCONTO DI 50 EURO (quota totale di 500 euro)
Sono previsti 37, 5 crediti ECM per Fisioterapisti e Medici Fisiatri

Il Dolore lombare può essere causato da un trauma ma frequentemente è insidioso, ricorrente ed è un problema continuo per tante persone. La ricerca ha identificato due sotto-gruppi di persone con dolore lombare: uno con un cattivo controllo del movimento della colonna lombare associato ad un deficit nella consapevolezza della loro posizione lombo-pelvica ed un secondo sottogruppo che manifesta un aumento della traslazione segmentale.
In una completa ricerca della letteratura sono stati evidenziati, per il primo sotto-gruppo, muscoli chiave che perdono la loro funzione specifica di controllare i pattern di movimento. Comunemente sono questi movimenti della colonna e del bacino non controllati che continuano a provocare la patologia.

Per il secondo sotto-gruppo è stato visto in pazienti con dolore lombare cronico che i muscoli responsabili per il controllo della traslazione segmentale quali il multifido, il trasverso dell'addome, i fascicoli posteriori dello psoas , il diaframma e i muscoli del pavimento pelvico, mostrano un controllo motorio alterato ed un ritardo nel timing d'attivazione, così fallendo nel controllo della traslazione articolare. Questi pazienti perdono anche la consapevolezza di come si muovono e della loro posizione lombo-pelvica. La traslazione segmentale non controllata della colonna lombare o del bacino può essere la fonte della provocazione della patologia o la causa della sensibilizzazione del tessuto sovraccaricato.

Questo corso fornirà ai partecipanti la capacità d'analizzare l'attivazione dei muscoli profondi della regione lombo-pelvica e diagnosticare i deficit di controllo motorio nei muscoli della stabilità locale e così il controllo della traslazione segmentale.
Le strategie di controllo motorio saranno introdotte utilizzando un processo di
ragionamento clinico basato sull'evidenza. La rieducazione si concentrerà su: la consapevolezza propriocettiva della posizione neutra della regione lombo-pelvica, il controllo del movimento, l'attivazione dei muscoli appropriati per controllare la posizione, la traslazione segmentale e l'integrazione in funzione.

Si ricorda inoltre a tutti coloro che intendono iscriversi che, per poter partecipare, è necessario aver seguito i primi due moduli del corso.
I due moduli propedeutici a questo corso sono:
1. Sotto-Classificazione e regole Cliniche di Previsione nella Riabilitazione Neuromuscolare;
2. Valutazione delle Abilità del Controllo Motorio e Allenamento Propriocettivo sensitivo-motorio.

Per iscrizioni e maggiori informazioni sul programma consultare il sito: www.assfer.it