TECNOSAD – Sistemi di movimentazione pazienti

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
TECNOSAD produce

Sistemi di movimentazione pazienti con sistemi ad H, binari fissi con curve e scambi

Sollevatori a bandiera

Imbraghi


INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

TECNOSAD SNC

Tecnosad nasce con l’obiettivo di garantire più efficienza e qualità agli ausili per disabili e ai sistemi di movimentazione di malati, anziani e persone non autosufficienti. 
In questi anni abbiamo installato quasi 3000 impianti in tutta Italia, diventando leader nel settore. I nostri prodotti lavorano in numerose case private, cliniche, ospedali, case di riposo e istituti di cura; strutture e clienti che ancora oggi seguiamo con grande passione, coltivando un rapporto di servizio e cortesia.

Perché consigliare Tecnosad ai vostri pazienti?

  • 
UN INTERLOCUTORE UNICO
    Provvediamo direttamente alla progettazione, produzione, installazione, collaudo, alle certificazioni e alla formazione all’uso.
  • LE MIGLIORI TECNOLOGIE
    Importiamo le migliori tecnologie, utilizzate nel Nord Europa e produciamo binari, strutture e imbraghi qui in Italia.
  • EFFICIENZA E TEMPESTIVITÀ
    Garantiamo efficienza e convenienza anche nei ricambi e nella manutenzione, con interventi tempestivi in 48 ore

OGNI CASA HA LA SUA SOLUZIONE

 

Cosa produciamo?

  • Sistemi di movimentazione pazienti con sistemi ad H, binari fissi con curve e scambi
  • Sollevatori a bandiera
  • Imbraghi

VANTAGGI PER TUTTI

  • 
PER GLI OPERATORI SANITARI
    Riduzione degli sforzi e delle lesioni riconducibili alla gestione fisica dei pazienti, oltre alla garanzia di procedure di lavoro più sicure ed efficaci.
  • 
PER I PAZIENTI
    Più sicurezza, trasferimenti più veloci, maggiore comfort per l’utente, meno paure e disagi.
  • PER LE STRUTTURE
    Un minore impatto dei costi: un operatore solo può movimentare il paziente in sicurezza: riduzione rischi infortuni (DLgs 81/08).

Per informazioni visita il sito www.tecnosad.com

Grafici con gli andamenti dei contagi covid19 in Italia e per regioni
Torna su